de La Tour project di Pino Coduti

      de La Tour by Pino Coduti
      THE CARPENTER

      Il “de La Tour project“di Pino Coduti, premiato al 15° International Photographic Art Exhibition di Lishui in Cina con la Medaglia d’Oro nella categoria Arte, trae ispirazione dalle opere di Georges de La Tour (1593 -1652) pittore tenebrista influenzato da Caravaggio che si dedicò allo studio della luce e delle ombre prodotte da candele e lanterne.

      Il progetto prende spunti tecnici anche dal lavoro di due grandi direttori della cinematografia: il 3 volte premio Oscar Vittorio Storaro e il premio Oscar John Alcott. E di quest’ultimo in particolare la fotografia nel film “Barry Lyndon”, del 1975, diretto da Stanley Kubrick. Le scene e i costumi vennero ricavati da quadri, stampe e disegni d’epoca. Le riprese vennero girate con l’ausilio della luce naturale e l’uso delle candele senza l’ausilio di luci artificiali, così da donare al film l’aspetto di un dipinto. Grazie però anche agli espedienti di illuminazione di John Alcott, il regista firmò uno dei capolavori assoluti della storia del cinema.

      Le fotografie di questo progetto mirano a catturare la bellezza, la poesia e il romanticismo che la flebile luce di una candela dona ai soggetti immersi in una calda atmosfera seicentesca ed occupati in semplici attività quotidiane.

       

       

      .

      .

      .

      .

      .

      MASTER QEP

      All’unanimità ( 7 giudici su 7 ) a Bruxelles la Federazione Europea (FEP) riconosce a Pino Coduti l’esclusiva certificazione di Master QEP sicuramente uno dei più importanti riconoscimenti Europei, rilasciato ad un numero ristrettissimo di professionisti.

      .

      .

      .

      FIAP GOLD MEDAL AWARD

      Il “de La Tour project” viene premiato con la Medaglia d’Oro in Cina durante il 15° International Art Exibithion di Lishui e le fotografie esposte in una mostra presso il Museo del Lishui Theater.

      Medaglia d'oro internazionale per Pino Coduti

       

      E’ davvero un riconoscimento importante per Pino Coduti e per la fotografia italiana questa medaglia d’oro ottenuta con il “progetto de La Tour” in occasione della 15° edizione della China International Photographic Art Exhibition, che si è tenuta in Cina a Lishui (provincia dello Zhejiang) dal 06 al 10 novembre 2013.

       

      L’evento, che si tiene ogni due anni, ha un’eccezionale portata internazionale, in quanto crocevia di culture e linguaggi fotografici che si confrontano ai massimi livelli espressivi, nell’ottica di fare della fotografia un linguaggio universale tra i popoli.

      Davvero bello ed emozionante lo spettacolo della premiazione che si è tenuto presso il Lishui Theater, ripreso e filmato dai media nazionali cinesi.

      Medaglia d'oro internazionale per Pino CodutiMedaglia d'oro internazionale per Pino CodutiMedaglia d'oro internazionale per Pino Coduti

      L’evento è stato ripreso dai media Cinesi (tra cui la televisione nazionale CCTV)

      Medaglia d'oro internazionale per Pino Coduti Medaglia d'oro internazionale per Pino Coduti Medaglia d'oro internazionale per Pino Coduti

      Molto bella anche la mostra allestita con le 10 foto del progetto fotografico premiato. A quanto pare è stato molto apprezzata (e fotografata) anche dai tantissimi visitatori.

      Medaglia d'oro internazionale per Pino Coduti Medaglia d'oro internazionale per Pino Coduti Lishui Medaglia d'oro internazionale per Pino Coduti

      Anche in Italia, tra l’altro, un bell’articolo sulla Gazzetta del Mezzogiorno nella sezione Arte e Cultura a firma del giornalista Giuseppe Dimiccoli

      Gazzetta del Mezzogiorno articolo Pino Coduti fotografo

      Il Comune di Lucera, durante la seduta del Consiglio, ha assegnato a Pino Coduti una targa di riconoscimento per aver dato lustro alla Città.

      Città di Lucera Medaglia d'oro internazionale per Pino Coduti

       

      .

      .

      .

       

      Ad Orvieto, in occasione del FIOF Exhibitions 2014, con le fotografie del “de La Tour project” stampate in Fine Art Giclèe  viene allestita una mostra nel bellissimo e storico Palazzo Coelli.

      .

      .

      .

      .

      Su Blurb viene pubblicato il libro contenente tutti i ritratti del “de La Tour project”

      Libro de La Tour project su Blurb

      https://it.blurb.com/b/5035287-de-la-tour-project

       

      .

      .

      .

      .

      L’impagabile privilegio di incontrare presso Cinecittà il pluripremiato direttore della Cinematografia e 3 volte premio Oscar Vittorio Storaro, di consegnarli una copia del libro con le fotografie del progetto “de La Tour” e di ricevere i complimenti per l’uso delle luci.

      WhatsApp whatsapp

      Questo sito usa i propri cookies e quelli di terze parti per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies. maggiori informazioni

      Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

      Chiudi